Decreto federale che approva e traspone nel diritto svizzero lo scambio di note tra la Svizzera e l'Unione europea concernente il recepimento della decisione quadro 2008/977/GAI sulla protezione dei dati personali trattati nell'ambito della cooperazione giudiziaria e di polizia in materia penale (Sviluppo dell'acquis di Schengen)

 
ESTRATTO GRATUITO

Decreto federale

che approva e traspone nel diritto svizzero lo scambio di note tra la Svizzera e l'Unione europea concernente il recepimento della decisione quadro 2008/977/GAI sulla protezione dei dati personali trattati nell'ambito della cooperazione giudiziaria e di polizia in materia penale (Sviluppo dell'acquis di Schengen)

del 19 marzo 2010

L'Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 54 capoverso 1 e 166 capoverso 2 della Costituzione federale1;

visto il messaggio del Consiglio federale dell201911 settembre 20092,

decreta:

Art. 1

1 Lo scambio di note del 14 gennaio 20093 tra la Svizzera e l'Unione europea concernente il recepimento della decisione quadro 2008/977/GAI del Consiglio, del 27 novembre 2008, sulla protezione dei dati personali trattati nell'ambito della cooperazione giudiziaria e di polizia in materia penale è approvato.

2 Il Consiglio federale è autorizzato a informare l'Unione europea, conformemente all'articolo 7 capoverso 2 lettera b dell'Accordo del 26 ottobre 20044 tra la Confederazione Svizzera, l'Unione europea e la Comunità europea, riguardante l'associazione della Svizzera all'attuazione, all'applicazione e allo sviluppo dell'acquis di Schengen, dell'adempimento da parte della Svizzera dei propri requisiti costituzionali in relazione allo scambio di note di cui al capoverso 1.

Art. 2

La legge federale che traspone nel diritto svizzero la decisione quadro 2008/977/GAI sulla protezione dei dati personali trattati nell'ambito della cooperazione giudiziaria e di polizia in materia penale5 è approvata nella versione qui annessa.

Recepimento della decisione quadro sulla protezione dei dati personali trattati RU 2010 nell'ambito della cooperazione giudiziaria e di polizia in materia penale. DF

Art. 3

1 Il presente decreto sottostà a referendum facoltativo (art. 141 cpv. 1...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA