Decisione relativa alla pianificazione della medicina altamente specializzata (MAS) nel settore dei trapianti di organi

 
ESTRATTO GRATUITO

Decisione relativa alla pianificazione della medicina altamente specializzata (MAS) nel settore dei trapianti di organi Dopo consultazione dei documenti relativi alla proposta dell'organo scientifico MAS, l'organo decisionale previsto dalla Convenzione intercantonale sulla medici-na altamente specializzata (organo decisionale MAS) in occasione della propria seduta del 28 maggio 2010 conformemente all'articolo 39 capoverso 2bis della Legge federale sull'assicurazione malattie (LAMal) come pure all'articolo 3 capoversi 3, 4 e 5 della Convenzione intercantonale sulla medicina altamente specializzata (CIMAS), ha deciso quanto segue: 1. Attribuzione a. I trapianti di reni sono attribuiti agli ospedali universitari di Berna, Basilea, Zurigo, Losanna e Ginevra, come pure all'ospedale cantonale di San Gallo. b. I trapianti di fegato sono attribuiti agli ospedali universitari di Berna, Zurigo e Ginevra. c. I trapianti di polmoni sono attribuiti agli ospedali universitari di Losanna e Zurigo. d. I trapianti di pancreas, ciò comprende il trapianto simultaneo combinato di reni e pancreas, il trapianto di pancreas dopo l'avvenuto trapianto dei reni come pure trapianti delle isole di Langerhans, vengono attribuiti agli ospe-dali universitari di Ginevra e Zurigo. e. I trapianti di cuore sono attribuiti agli ospedali universitari di Berna, Losanna e Zurigo. 2. Oneri In caso di erogazione della prestazione i centri succitati devono adempiere ai seguenti oneri: a. Essi assicurano l'osservanza delle condizioni poste a garanzia della qualità contenute nell'articolo 16, nell'allegato 2 cifra 1 e nell'allegato 6 cifra 1 e 2 dell'Ordinanza sui trapianti, così come delle condizioni specialistiche e aziendali necessarie per il trapianto di organi. b. Essi stilano annualmente il rapporto sulla propria attività agli organi del CIMAS, all'attenzione del segretariato di progetto MAS. c. La documentazione deve contenere in particolare: - il tipo e il numero di primi trapianti e ritrapianti nonché i tassi di ritrapianto; - i tassi di sopravvivenza dei riceventi dopo un mese, dopo sei mesi e dopo dodici mesi, dopodiché annualmente; - i tassi di sopravvivenza degli organi dopo un mese, dopo sei mesi e dopo dodici mesi, dopodiché annualmente; - tutti i dati ulteriori rilevati dai centri di trapianto nell'ambito di studi nazionali e internazionali o registri - in particolare nell'ambito dello studio svizzero di coorte «trapianti di organi» (FNS) - nonché...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA